Andrà in onda questa sera su Discovery Channel l’attesissimo “Mosquito” (zanzara in inglese), un documentario che appartiene al filone “Discovery Impact”, che si prefigge lo scopo di raccontare, attraverso i documentari, l’impatto dell’uomo sull’ambiente.

Le zanzare sono forse tra gli animali che più rappresentano le conseguenze dell’uomo sul pianeta, dal momento che come sappiamo i trasporti transoceanici hanno permesso a diverse specie di questi insetti di raggiungere aree del mondo estremamente lontane dal loro luogo di provenienza, nuovi ambienti in cui si sono adattate e hanno imparato a proliferare.

Mosquito porta sullo schermo le storie di vita di uomini, donne e bambini che, in sempre più parti del mondo, rischiano di contrarre la zika, la malaria, la dengue o altre malattie trasmesse dalle zanzare, malattie che ogni anno uccidono almeno 750mila individui. Una vera e propria piaga, accompagnata da un cambiamento climatico che rende favorevoli allo sviluppo delle zanzare delle aree del pianeta dove prima questi insetti non si diffondevano come oggi.

Video: Mosquito, Promo del documentario sulle zanzare

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il documentario punta insomma i riflettori contro un problema, quello delle zanzare, che ancora oggi viene trascurato o trattato con sufficienza, nonostante già oggi determini la morte di moltissime persone e abbia un “peso” economico di oltre 500 miliardi di dollari.

Mosquito andrà in onda questa sera alle 21 sui canali a pagamento 401 e 402 di Sky, il che fotografa alla perfezione quanto l’importanza di questi argomenti sia sottovalutata. In attesa che il documentario vada in onda (speriamo a breve) anche sulla tv pubblica, noi di Zerozanzare ci impegniamo ovviamente a darvi modo – probabilmente online – di prendere visione del documentario non appena ci sarà possibile. Per questo restate aggiornati sul nostro profilo Facebook.

  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *