È comparsa ieri su ildolomiti.it la notizia di un caso di Dengue segnalato a Trento. L’avviso diffuso dal Comune nella sola circoscrizione di San Pio X recita “È stato segnalato nel quartiere San Pio X un caso di Dengue d’importazione in un cittadino residente a Trento rientrato da un viaggio in un Paese del Sud Est asiatico“, annunciando il ricorso alle misure di disinfestazione straordinarie che avranno luogo oggi nel quartiere.

Un intervento doveroso, esattamente come successo giorni fa a Bologna per una situazione del tutto simile. Sebbene certe malattie siano poco diffuse nel nostro Paese, è possibile che vengano importate di ritorno da un viaggio all’estero, in questo caso nel sud-est asiatico. Il rischio adesso è che le zanzare, dopo aver punto il malato, trasmettano la malattia ad altre persone. Per questo il Comune ha fatto immediatamente scattare il piano antizanzare, intensivo e circoscritto alle vie Muredei, San Pio X, Zandonai e Martini.

Ricordiamo che la Dengue è una malattia infettiva che produce sintomi simili all’influenza. Di solito noon crea problemi e il decorso è positivo nel giro di una settimana, durante la quale si possono manifestare anche sintomi come mal di testa, spossatezza e dolori muscolari.

► APPROFONDIMENTO: La Dengue e le altre malattie trasmesse dalle zanzare  

Nel ricordare ai cittadini l’importanza dell’impegno dei privati, il Comune ha fatto sapere che la disinfestazione verrà effettuata dove strettamente necessario (giardini, parchi pubblici e privati), con prodotti insetticidi che non rappresentano un rischio per la salute di persone e animali. Ad ogni modo la stessa amministrazione raccomanda, nel suo avviso, di chiudere le finestre durante l’intervento ed evitare il transito di persone e animali nelle aree coinvolte nel trattamento.

  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *