La lampada anti zanzare è uno dei rimedi più efficaci e noti, però a causa dei tanti e diversi modelli disponibili sul mercato è possibile fare confusione parlando dell’uno o dell’altro tipo. Non tutti sanno, infatti, che alla grande famiglia delle lampade antizanzare appartengono almeno tre gruppi di lampade:

  • le lampade elettriche che fulminano le zanzare ed altri fastidiosi insetti che si avvicinano troppo alla luce, meglio chiamate zanzariere elettriche
  • le lampade con ventola che attirano le zanzare con la luce UV e poi le risucchiano in una “prigione”
  • le lampade che respingono le zanzare, come ad esempio quelle a luce gialla

Il funzionamento, l’efficacia e il costo variano a seconda del tipo di lampada. Vediamo allora nello specifico i punti di forza e quelli deboli, i pro e i contro di ogni genere di lampada antizanzare.

Zanzariera elettrica

Partiamo da quella più letale, ossia la zanzariera elettrica, che è una vera e propria arma da guerra contro gli insetti. Mosche, zanzare, farfalline, formiche volanti e compagnia bella: la zanzariera elettrica non fa prigionieri né distinzioni. Attira gli insetti grazie ai raggi UV della sua luce violetta e li fulmina senza sconti se si avvicinano troppo.

Questa lampada antizanzare ha un costo di almeno 20 euro, ma se volete andare sul sicuro mettete in conto almeno una spesa di 25-30 euro per un modello da interno che va benissimo per coprire da una a tre stanze di medie dimensioni. I modelli da esterno, più grandi, sono più costosi (anche 100 euro) perché di norma vengono progettati per resistere all’umidità e – in casi limite – alla pioggia (ma tenetela spenta durante i temporali per evitare problemi).

Ne esistono anche modelli con pannellino solare, da usare in giardino. In questo caso compratene più d’uno, perché una sola lampada emette poca luce.

Compra una zanzariera elettrica:

  • zanzariera elettrica

    Zanzariera elettrica

    Stando alle opinioni più diffuse, la zanzariera elettrica è senz’altro una delle migliori soluzioni al problema delle zanzare. La luce di questo prodotto, solitamente di colore violetto per via dei raggi UVA che produce, attira gli insetti verso di sé, portandoli vicino alla griglia elettrica che li fulmina al contatto.

    Una volta attaccate ad una presa di corrente e accese, le zanzariere elettriche sono in grado di fare una strage di zanzare in tutti gli ambienti. Il costo varia in funzione delle dimensioni, della potenza della luce e della tecnologia impiegata (raggi UVA o LED): i prezzi vanno dai 30 euro agli oltre 100 per i modelli “maxi” da uso esterno.

    not rated

Lampade antizanzare con ventola

Qui ci troviamo di fronte a un rimedio che va più sul raffinato. Non una spettacolare scossa, magari con qualche scintilla, annunciata dal tipico rumore elettrico, niente effetto splatter, con tanto di ceneri degli insetti sparse ovunque sul pavimento sotto la lampada killer. La lampada con ventola usa sì la luce UV per attirare le zanzare, ma invece di friggerle con l’elettricità le risucchia grazie al flusso d’aria generato dalla sua ventola. Le zanzare e gli insetti risucchiati nel vortice verranno colpiti dalle lame della ventola e finiranno nella parte inferiore, una specie di prigione/cimitero.

Il prezzo per queste lampade parte da 15-20 euro, con cui potete togliervi qualche silenziosa soddisfazione.

Compra una lampada antizanzare con ventola:

  • lampada antizanzare a ventola

    Lampada antizanzare con ventola

    Le lampade antizanzare con ventola ricordano molto le classiche zanzariere elettriche, ma sono un rimedio meno cruento e soprattutto meno rumoroso. Come le altre, funzionano attirando le zanzare con la luce UV, ma quando l’insetto si avvicina troppo non lo “friggono” con la scossa elettrica, bensì lo risucchiano attraverso il flusso d’aria prodotto dalla ventola e lo imprigionano in una scatola inferiore.

    not rated

Lampada antizanzare a luce gialla

Andiamo ancora più sul sottile. Si tratta dell’ultima arrivata sul mercato delle lampade antizanzare. Se vi piacciono le cene all’aperto, potrebbe fare per voi, a patto che non desideriate vedere con i vostri occhi i frutti del suo lavoro. La lampada a luce gialla, infatti, non ha nemmeno l’intenzione di uccidere le zanzare. Vuole solo infastidirle, allontanarle, e indirizzarle magari verso un’altra fonte luminosa (se siete fortunati, sarà il lampione della strada).

Però è assai bella, e la sua luce calda può dare (come le candele alla citronella) quel tocco in più alle vostre cene estive in giardino o in terrazzo.

Compra lampada gialla antizanzare:

  • lampada gialla antizanzare

    Lampada gialla antizanzare

    Volete arricchire le vostre cene in giardino o in terrazza con una lampada dai colori caldi e tenui, che faccia atmosfera, e magari tenere lontani gli insetti allo stesso tempo? Allora probabilmente la lampada antizanzare a luce gialla fa al caso vostro.

    Non pensate però che in questo modo vi libererete per sempre delle zanzare, perché questa lampada non le attirerà per ucciderle a colpi di scossa o risucchiandole con la corrente d’aria generata dalla sua ventola, ma si limiterà a infastidirle, indirizzandole verso un’altra forma di luce.

    not rated

Lampada antizanzare per esterno

Vi ricordiamo infine che tutte le lampade antizanzare possono essere usate dentro casa, facendo attenzione a rispettare le istruzioni, mentre solo alcuni modelli sono adatti all’esterno. Ad esempio, una lampada pensata per essere efficace rispetto ad una certa quantità di spazio interno potrebbe avere un rendimento deludente se utilizzata in giardino, o peggio potrebbe soffrire troppo l’umidità della sera e rompersi, per non parlare degli effetti di un temporale improvviso. Per questo è importante leggere sempre con attenzione le scritte riportate sulla confezione e informarsi a dovere. Se state acquistando il prodotto in un negozio, chiedete al commesso di confermarvi che il prodotto che volete acquistare sia adatto all’uso esterno. Se invece state valutando di acquistare una lampada antizanzare online, date un’occhiata ai pareri degli altri utenti che già l’hanno provata, e se non siete ancora sicuri contattate direttamente il venditore.

Leggi anche:

  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *