Attraverso la sua luce, la zanzariera elettrica attira gli insetti (specialmente mosche e zanzare) verso di sé. Al contatto con la griglia interna, che è attraversata da corrente elettrica, la zanzariera “fulmina” l’insetto, uccidendolo.

Ma come avviene questa scossa? Vediamo meglio nello specifico come funziona il principio di queste zanzariere insetticide, che è simile al funzionamento delle racchette elettriche.

Alla base del sistema vi sono circuiti duplicatori di tensione e una griglia di conduttori isolati. Quando si accende la zanzariera, i duplicatori aumentano la tensione di rete dai 230v a circa 1500-2000v, creando una differenza di potenziale. Attraversando la barriera, l’insetto provoca il corto circuito di questa alta tensione, che produce la scarica elettrica che fulmina l’insetto.

Acquista una zanzariera elettrica:

  • zanzariera elettrica

    Zanzariera Elettrica

    La zanzariera elettrica è senz’altro una delle soluzioni più adottate contro il problema delle zanzare. La luce di questo prodotto, solitamente di colore violetto per via dei raggi UVA che produce, attira gli insetti verso di sé, portandoli vicino alla griglia elettrica che li fulmina al contatto.

     35,99

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *