pulizia delle zanzariere
Consigli

Guida alla corretta Pulizia delle Zanzariere

Le zanzariere sono ottimi rimedi per impedire che le zanzare entrino in casa attraverso le finestre. Se non le teniamo pulite, però, possono deteriorarsi, diventare meno efficienti (ad esempio con troppa sporcizia la zanzariera non scorre più bene lungo i binari) e persino peggiorare la qualità dell’aria all’interno della nostra abitazione. Vediamo allora una serie di consigli operativi che abbiamo raccolto su come pulire le zanzariere.

Quando pulire le zanzariere?

Molte persone si domandano giustamente ogni quanto sia opportuno pulire le zanzariere. In realtà non c’è una risposta precisa, diciamo che la frequenza giusta è quella che vi consente di usarle al meglio delle loro possibilità.

Detto questo, quasi tutti lo fanno una volta l’anno, approfittando magari delle pulizie di primavera. In fondo marzo e aprile sono anche i mesi in cui in casa ci si prepara alla nuova invasione di zanzare, senza contare che le giornate più lunghe offrono più ore di luce per svolgere i lavori domestici che abbiamo rimandato durante l’inverno. In realtà alcune persone posticipano la pulizia fino almeno a giugno, soprattutto perché durante i primi mesi primaverili l’abbondante polline diffuso nell’aria può facilmente vanificare le pulizie appena fatte.

Ricordiamo infatti che le zanzariere non sono soltanto una barriera contro le zanzare e altri insetti, ma rappresentano anche un vero e proprio filtro contro tutto quello che c’è nell’aria, dallo smog, alla polvere, al polline. Un filtro che lavora ogni giorno, per tutto il giorno (la rete intrappola sporcizia anche se avete la finestra chiusa), e che perciò andrebbe cambiato (o in questi caso pulito) non solo una volta all’anno.

Come pulire le zanzariere?

Armatevi di pazienza, precisione e soprattutto delicatezza: quest’ultima qualità è fondamentale se volete pulire le zanzariere senza rovinarle. A seconda del modello che avete scelto di installare (leggete qui la guida alle migliori zanzariere) e dei materiali con cui è realizzata la rete, inoltre, dovrete scegliere con cura la tecnica e lo strumento da utilizzare. Facciamo qualche esempio:

  • Le zanzariere che scorrono vanno pulite anche nei binari, dove l’accumulo di sporcizia potrebbe inficiare il corretto scorrimento della rete
  • Le zanzariere plissettate, invece, vanno pulite una parte alla volta, o comunque mai quando sono completamente aperte, in modo da ridurre la pressione sulla tela

Ecco un video, direttamente dal canale Youtube dell’azienda Pronema Srl, che vi mostra le principali operazioni da svolgere per pulire le zanzariere più comuni.

Questi consigli riguardano principalmente come pulire le zanzariere senza smontarle, ma è il caso di ricordare che, se volete pulire davvero al 100% non solo la rete, ma anche la cornice installata, vi occorrerà smontarla e ricomporla, in modo da riuscire a togliere anche lo sporco che è riuscito ad insinuarsi tra il bordo della struttura e i lati della vostra finestra.

Pulizia zanzariere: quali prodotti usare?

In generale, per la pulizia della rete, potete servirvi di un normale aspirapolvere (selezionate una potenza di aspirazione non troppo alta) ma anche di un panno umido. Non c’è bisogno di lavare propriamente la zanzariera, è sufficiente che l’acqua del panno (o della spugna) aiuti a staccare e a rimuovere la polvere incastrata nella trama. Meglio evitare l’uso di prodotti speciali come solventi o alcool, che potrebbero rovinare la rete, oppure lubrificanti e prodotti oleosi, perché favorirebbero l’attacco di nuovo sporco, impedendo il passaggio dell’aria.

Qualcuno si domanda se non si possano lavare le zanzariere col folletto o comunque col vapore, in modo da sterilizzarle. La risposta è “NI”, nel senso che va bene se la rete è in fibra di vetro sarà abbastanza forte da resistere alle alte temperature, mentre se la trama è in fibra sintetica, più economica, questa potrebbe deteriorarsi col 100 gradi.

È proprio per tutelare l’integrità della rete (e salvaguardare i soldi spesi per le zanzariere) che molti si limitano a pulirle con un getto di aria compressa, in grado di spazzare via le impurità dalla rete. Non c’è bisogno di usare un vero e proprio compressore, perché è sufficiente una bomboletta spray. Ecco quelle più vendute su Amazon:

Bestseller No. 1
Nilox NXA02061-1 Bomboletta Spray Aria Compressa per Pulizia Computer, Tastiere e Accessori
449 Recensioni
Nilox NXA02061-1 Bomboletta Spray Aria Compressa per Pulizia Computer, Tastiere e Accessori
  • Bomboletta d'aria compressa ideale per rimuovere facilmente e rapidamente detriti e polvere da qualsiasi superficie
  • Lo spray Nilox è indispensabile non solo per tastiere, ma in svariati campi di applicazione per pulire tramite un soffio d'aria secco e pulito, che...
  • Ideale per la pulizia di apparecchiature come notebook, stampanti, macchine fotografiche, apparecchiature digitali, orologi, apparecchi scientifici o...
Bestseller No. 2
Tecnoware FOE17302 Easy Service Bomboletta ad Aria Compressa da 400 ml
93 Recensioni
Tecnoware FOE17302 Easy Service Bomboletta ad Aria Compressa da 400 ml
  • Ecologica
  • Spray ad alta pressione
  • Adatto per computer, supporti magnetici, testine, tastiere, schede elettroniche,TV, HI-FI, meccanica di alta precisione
OffertaBestseller No. 3
Nilox NXA02061 Bomboletta Spray Aria Compressa per Pulizia Computer, Tastiere e Accessori, 24 Pezzi
  • Bomboletta d'aria compressa ideale per rimuovere facilmente e rapidamente detriti e polvere da qualsiasi superficie
  • Lo spray Nilox è indispensabile non solo per tastiere, ma in svariati campi di applicazione per pulire tramite un soffio d'aria secco e pulito, che...
  • Ideale per la pulizia di apparecchiature come notebook, stampanti, macchine fotografiche, apparecchiature digitali, orologi, apparecchi scientifici o...
  • Multipack da 24 pezzi

Ultimo aggiornamento 2020-04-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un strumento ideale per la pulizia è l’apposita spazzola per zanzariere: comoda, economica e facile da usare. Viene venduta assieme a una spugna (nel complesso è molto simile al lava vetri), che potete bagnare e usare per strofinare delicatamente la zanzariera dopo averla spazzolata.

Bestseller No. 1
Spazzola Pulisci Zanzariera
50 Recensioni
Spazzola Pulisci Zanzariera
  • Spazzola pulisci zanzariera con spugna per zanzariere in metallo, fibra di vetro o tela
Bestseller No. 3
Uooom - Striscia autoadesiva a spazzola, 5 m, antivento e antipolvere, guarnizione per porte e finestre, 9 x 9 mm
  • Striscia autoadesiva sigillante per porte e finestre, antivento e antipolvere.
  • Alta qualità, resistente ai raggi UV. Grande capacità di tenuta, funziona perfettamente su finestre con ante scorrevoli e apribili.
  • Lunghezza: 5 m.
  • Altezza della spazzola: 9 mm, larghezza: 9 mm, per fessure di 4,5 – 7,5 mm.
  • Facile da installare. Basta staccare la carta protettiva posteriore e posizionare la striscia isolante nella posizione desiderata sulla porta della...

Ultimo aggiornamento 2020-04-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

E voi? Come e quando pulite le zanzariere? Avete altri consigli o trucchi da suggerirci? Aggiungeteli nei commentI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *