zanzare trasmettono coronavirus
Info

Zanzare e Coronavirus: facciamo chiarezza

Sappiamo bene che, a causa delle numerose malattie che possono trasmettere all’uomo, le zanzare sono gli animali responsabili ogni anno del maggior numero di morti in tutto il mondo.

In una situazione del genere, complicata dalla piaga del Coronavirus, è più che comprensibile come molte persone, guardando al calendario che annuncia l’arrivo della primavera e quello prossimo dell’estate, abbiano paura che le zanzare possano trasmettere il Covid-19 attraverso la loro puntura, amplificando a dismisura il contagio che con grandi sacrifici la popolazione sta cercando di combattere restando isolata in casa.

Fortunatamente, da questo punto di vista, abbiamo buone notizie. Secondo il parere degli esperti, infatti, le zanzare non possono trasmettere il Coronavirus, insinuando l’infezione fin dentro le nostre case.

Le zanzare trasmettono il Coronavirus? No!

Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, ha offerto in proposito una risposta assolutamente netta: “No, è assolutamente escluso. Questa domanda rientra tra quelle che i pazienti ci rivolgono più spesso, legata soprattutto all’arrivo dell’insetto in questa stagione, ma la medicina ha escluso qualsiasi connessione“.

A rafforzare il concetto è stato anche Roberto Burioni attraverso un video pubblicato sul sito Medicalfacts.it:

AGGIORNAMENTO

Una risposta chiara sulla questione è stata inserita anche tra le FAQ ufficiali sul Coronavirus presenti sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità, dove alla domanda specifica sul fatto che il Covid-19 possa o meno essere trasmesso dalle zanzare si legge:

Il virus responsabile della COVID-19 è un virus respiratorio e si trasmette da uomo a uomo principalmente attraverso le minuscole goccioline emesse con starnuti o colpi di tosse o portando le mani alla bocca, al naso o agli occhi dopo aver toccato superfici od oggetti contaminati di recente. Ad oggi non c’è alcuna evidenza scientifica di una trasmissione attraverso artropodi vettori, quali zecche, zanzare o altri insetti che succhiano il sangue, che invece possono veicolare altri tipi di virus (detti arbovirus), responsabili di malattie completamente diverse dalla COVID-19, come ad esempio la dengue e la febbre gialla.

Conclusione

Le zanzare insomma non giocano alcun ruolo nella trasmissione del virus Covid-19, che per sua stessa natura non si trasmette attraverso il sangue. Ecco perché, nonostante le chiusure dei locali e i decreti del Governo volti a tenere le persone in casa il più possibile per evitare il diffondersi del contagio, tutto il personale sanitario non perde occasione per ricordare l’importanza delle donazioni di sangue. Se ci fosse il rischio di trasmettere il Covid-19 attraverso il sangue, le richieste di aiuto per donarlo non ci sarebbero. E questa semplice verità scagiona anche le zanzare, almeno da questa singola accusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *