Siete tra quelli che pensano che quest’estate sia troppo piovosa e “fresca” per essere considerata veramente estate? Avete ragione, ma dovete sapere che nel complesso quest’anno la temperatura media è stata di 1,57 gradi superiore alla media.

L’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, ha da poco rilasciato il suo rapporto “Il clima futuro in Italia”, secondo cui entro la fine del secolo le estati nel nostro paese saranno del tutto simili a quelle tropicali, lunghe e molto calde. Avremo un aumento della temperatura fra 1,8 e 5,4 gradi centigradi, con picchi di caldo che raggiungeranno 7 gradi in più a luglio e agosto. Dal punto di vista delle precipitazioni complessive, non ci saranno molte variazioni, ma saranno fenomeni meno frequenti e più intensi.

E con estati simili a quelle africane, chi ci guadagnerà non saranno tanto le persone freddolose, quanto le zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *