Non ci stancheremo mai di dirlo: uccidere qualche zanzara a mani nude o magari con una racchetta elettrica regala sempre una grandissima soddisfazione, ma la guerra con le zanzare non sarà mai vinta se gli sforzi dei singoli non sono uniti ed organizzati.

Ogni estate le zanzare sono un problema a livello locale prima ancora che nazionale, e per locale non intendiamo solo a livello cittadino, ma addirittura a livello di singola abitazione. Le disinfestazioni delle amministrazioni cittadine, anche laddove svolte con la massima cura, diventano praticamente inutili se qualche cittadino lascia i sottovasi pieni d’acqua dopo un temporale estivo o peggio ancora dopo l’innaffiatura.

► LEGGI ANCHE: Consigli sulle disinfestazioni

I foglietti informativi sulle migliori pratiche di prevenzione, che qualche virtuosa città fa arrivare direttamente nelle cassette delle lettere di molti cittadini, sono utili ma non bastano, perché alla fine sono poche le persone si adoperano attivamente per combattere le zanzare ed evitare il loro proliferare nei loro giardini e nei loro orti.

È invece molto significativo l’impegno del comune di Occhiobello, in provincia di Rovigo, che ha iniziato a distribuire alle famiglie un prodotto larvicida. Il prodotto, biologico, avrà scarso impatto ambientale e l’amministrazione raccomanda di versarne poche gocce al mese nei sottovasi e nelle caditoie private. Attenzione però, sono previste sanzioni per chi non collabora.

È questo il punto più interessante. Anche se immaginiamo che dal punto di vista pratico sarà complicato effettuare controlli approfonditi, la decisione del Comune di multare chi non utilizzerà il prodotto antizanzare porta finalmente la lotta alle zanzare sul piano della pubblica utilità, sullo stesso livello della raccolta differenziata.

Un esempio, quello di Occhiobello, che speriamo verrà presto seguito da molte altre amministrazioni virtuose, e magari anche da associazioni di cittadini, perché la lotta alle zanzare è una missione che riesce bene solo insieme.

Maggiori info e contatti li trovate sul sito ufficiale del Comune di Occhiobello.

  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *