Casetta per Pipistrelli (Bat Box)

Conosciute anche col nome inglese di Bat Box o Bat House, le casette per pipistrelli sono delle strutture che vengono installate all’aperto per favorire l’insediamento di un nido di pipistrelli nei pressi delle abitazioni, allo scopo di combattere le zanzare.

Come è noto, i pipistrelli sono animali notturni che si nutrono di vari insetti, perciò una bat box viene oggi considerata tra i migliori rimedi antizanzare, soprattutto perché rappresenta una soluzione al cento per cento naturale.

Descrizione

  • Efficacia:
  • Prezzo:
3.8

Il nostro parere

Diverse persone hanno riscontrato risultati evidenti usando una casetta per pipistrelli. L’efficacia non è dunque in dubbio, ma la nostra valutazione risente inevitabilmente del fatto che la Bat Box non è un rimedio ad azione immediata, ma per funzionare ha bisogno di essere popolata da una famiglia di pipistrelli, possibilità sulla quale, anche avendo a disposizione un posto perfetto in cui installarla, non si ha alcun controllo. Il prezzo, che in media varia dai 20 ai 40 euro, rende comunque le casette per pipistrelli un acquisto poco oneroso, un investimento verso un sistema anti zanzare 100% eco sostenibile che potrebbe portare risultati in futuro. Secondo noi, se amate la natura e soprattutto se vivete in campagna, vale la pena di comprarne una e fare un tentativo, senza rinunciare per questo ad utilizzare altri rimedi antizanzare che offrono risultati anche a breve termine (zanzariere, repellenti, ed altro).

Nonostante i numerosi vantaggi che offre, combattere le zanzare installando una casetta per pipistrelli è una strategia che non tutti possono permettersi, non tanto per via del prezzo, quanto piuttosto perché per sperare di avere qualche risultato deve essere installata in un contesto e in una posizione ottimale.

Non è tanto un problema di dimensioni, perché queste casette di legno per pipistrelli hanno misure in tutto e per tutto riconducibili a quelle di una comune cassetta per le lettere, ma la difficoltà risiede nell’avere a disposizione, in un raggio molto ristretto dalle mura di casa, di un punto riparato dal sole per tutta la giornata, situato in un contesto poco rumoroso. È infatti noto che i pipistrelli sono animali notturni che mal sopportano la luce e sono sensibili ai rumori. Di conseguenza, chi vive in città tra palazzi di cemento e strade trafficate difficilmente riuscirà a rendere appetibile la casetta per i pipistrelli, mentre chi vive in aperta campagna avrà sicuramente più chance, a patto di trovare la posizione ideale lungo il tronco di un albero, o magari sotto il cornicione di un casale disabitato.

Quale Bat Box comprare?

All’apparenza i modelli sono tutti simili, ma a guarda bene c’è differenza soprattutto nell’uso dei materiali. La Bat Box perfetta è realizzata con la percentuale più alta di materiali naturali, perciò non è trattata con vernici o isolanti chimici. Se terrete presente questo principio, capirete da soli che è meglio diffidare delle casette per pipistrelli graziosamente decorate, con scritte dipinte etc, perché sarà ancora più difficile che vengano abitate.

Allo stesso tempo, i materiali e le giunture tra i vari pezzi devono essere di qualità, perché se col tempo la bat box dovesse cedere alla pioggia, al vento e all’umidità, i pipistrelli che avete tanto atteso saranno costretti a cambiare aria, forse per non tornare mai più.

Dove comprare una casetta per pipistrelli?

Potete trovare alcuni tipi di bat box nei principali negozi di fai da te, come ad esempio Leroy Merlin e Brico, ma a volte anche nei grandi supermercati che hanno una buona esposizione di prodotti di giardinaggio, (ad esempio la Coop). Ovviamente le trovate anche online, dove sicuramente avrete più possibilità di scelta e soprattutto potrete farvi un’idea sul prezzo medio dei diversi modelli. Noi ad esempio vi consigliamo di dare uno sguardo su Amazon.

PS: Nella foto è mostrata una casetta per pipistrelli della Gardigo, che vale a titolo esemplificativo.